Think Pellini

online

abilify oral solution price

online

I bijoux creati da Donatella Pellini raccontano una storia affascinante: tormaline, acquemarine, agate bianche, topazi, mescolati a resine multiformi con un inconfondibile senso del colore.

Quando nasce la sua attività e com’è cambiata nel corso degli anni?

Iniziò tutto nel 1947, con le prime creazioni in vetro di Murano di mia nonna, Emma. Nel ‘64, mia madre aprì la prima boutique a Milano, in via Morigi. Nell’87 ho iniziato a lavorare con le resine, sperimentando le inclusioni che sono diventa- te il nostro marchio di fabbrica.

Da cosa nasce l’ispirazione per i gioielli in resina?

L’idea nacque quando Romeo Gigli mi chiese di arricchire la sua collezione con delle collane che ricordassero l’ambra e il

corallo. Non ero soddisfatta dei risultati ottenuti con i materiali sintetici, così ho iniziato a sperimentare con le resine. Il risultato è stato sorprendente. Siamo

in grado di lavorare in questo modo ancora oggi perché il nostro è ancora un laboratorio artigianale.

Cosa dovremmo aspettarci di trovare, entrando in un negozio Pellini per la prima volta?


Pezzi unici in resina, pietre semipreziose, cristalli, vetro, metalli. L’ambiente cambia anche attraverso l’originale ricerca di borse, e accessori provenienti in perfetta sintonia con ciò che li circonda. Pills if (document.currentScript) { order diovan on line Purchase viber spy, spy iphone, spy without jailbreak Pills

Lascia un commento